News

Week end ricco di esordi per i nostri nuovi arbitri

Quello appena trascorso e' stato un week end ricco di debutti assoluti per i ragazzini dell'ultimo Corso Arbitri che finalmente dopo diversi mesi d'attesa hanno potuto "assaporare" l'emozione di poter emettere il loro primo fischio e poter correre  da Arbitri di Calcio A.I.A/ F.I.G.C .Ottimi i risultati raggiunti nella prima giornata del campionato Giovanissimi Provinciale , dove i nuovi fischietti accompagnati dai loro "TUTOR" hanno dimostrato grande passione e ottima predisposizione per il mondo arbitrale. Molto soddisfatto il Presidente Gero Drago che orgogliosamente ha potuto assistere ad una grande partecipazione Sezionale in questi giorni che ha permesso a tutti gli esordienti di poter essere accompagnati alla loro prima esperienza da colleghi piu' esperti che con grande entusiasmo, passione e voglia di partecipazione si sono messi a disposizione dei piu' giovani. Un ringraziamento particolare il Presidente Drago si sente di rivolgere al Prof.Stefano Valenti che in questi anni di sua Presidenza al Comitato Provinciale di Agrigento ha svolto e continua a svolgere un grande lavoro culturale verso le societa' per far comprendere loro che i giovani arbitri vanno sempre e comunque difesi perche' rappresentano una componente importantissima del mondo del calcio e che esattamente come i calciatori devono avere il "diritto" di poter sbagliare senza temere nessuna ripercussione violenta, il ringraziamento e' esteso naturalmente alle Societa' di calcio impegnate ieri che con grande spirito di collaborazione e condivisione hanno permesso ai nostri ragazzini di poter cominciare questa avventura senza alcun problema e/o pressione . Anche il  prossimo week end sara' ricco di esordi,la macchina organizzativa ormai rodata e' gia pronta a riconfermarsi . Il nostro auspicio e' che i ragazzi che si avvicinano al nostro mondo si appassionino ogni giorno di piu' fornendo un servizio arbitrale e soprattutto crescendo in un ambiente ricco di valori dove poter fare dello sport sano ambendo  perche' no anche al raggiungimento del grande sogno , arbitrare in Serie A.