News

2 GIOVANI ESORDI AD AGRIGENTO

2 GIOVANI ESORDI AD AGRIGENTO

Weekend con due giovani esordi per la nostra sezione di Agrigento: gli esordi di Giulio Callea e Antonio Settembrino come arbitri di calcio in Terza e Seconda Categoria. Questi giovani talenti locali stanno facendo il loro ingresso nel mondo dell'arbitraggio, dimostrando passione, dedizione e talento. Giulio Callea farà il suo esordio come arbitro in Terza Categoria nella gara che vedrà affrontarsi Eraclea Minoa e Agrigentina Calcio. Il suo percorso nell'arbitraggio è stato caratterizzato da impegno costante e apprendimento continuo, e questo debutto rappresenta una tappa importante nella sua crescita come arbitro. Anche Antonio Settembrino si appresta a vivere un momento speciale nella sua giovane carriera arbitrale. Farà il suo esordio come arbitro in Seconda Categoria nella gara tra Ribera 1954 e Bompensiere Family. La Seconda Categoria è una categoria competitiva che richiede una solida conoscenza delle regole del gioco e una grande capacità di gestione delle partite. Il debutto di Antonio è un segno del suo impegno e della sua preparazione. Il loro impegno nel raggiungere questo traguardo è un esempio per tutti i giovani che aspirano a diventare arbitri di calcio. L'arbitraggio è una passione che richiede non solo una solida conoscenza delle regole del gioco, ma anche abilità di comunicazione, leadership e capacità di prendere decisioni rapide. In questo momento importante, tutta la sezione AIA di Agrigento si congratula con Giulio Callea e Antonio Settembrino per il loro esordio e augura loro un futuro ricco di successi e soddisfazioni. Siamo orgogliosi di avere giovani talenti come loro che contribuiscono al mondo dello sport e dell'arbitraggio ad Agrigento.